Il compostaggio domestico

Oltre il 30% dei nostri rifiuti è costituito da scarti alimentari e verde, ricchi di sostanze organiche.
Grazie alla tecnica del compostaggio domestico è possibile trasformare i rifiuti provenienti dalla cucina, dal campo e dal giardino, in terriccio fertile – compost – per il terreno e l’orto assicurando la fertilità del suolo.
Oltre a permettere di ottenere humus, la pratica del compostaggio domestico riduce i rifiuti da raccogliere e avviare a trattamento, viene incentivata dal Comune e, pertanto, offre anche un vantaggio economico al cittadino.
Se hai una cassa di compostaggio, un composter o una concimaia puoi richiedere la riduzione – pari al 10% - della parte variabile della tassa rifiuti.
N.B.: se l'iniziativa troverà un buon riscontro in termini di economicità sui costi di smaltimento rifiuti e contemporaneamente sul buon uso del compostaggio, è obiettivo del comune aumentare graduatamente la riduzione.
Chi fosse interessato ad aderire a questa iniziativa dovrà sottostare alle seguenti condizioni:

  • Entro il 30 aprile 2013, dovrà essere presentata formalerichiesta come da modulo reperibile sul sito internet del Comune www.comune.strozza.bg.it o presso gli uffici Comunali.
  • Dovranno essere seguite le buone pratiche per il compostaggio domestico in modo da non arrecare dannoo molestie ai vicini, è possibile prendere visione del manuale per il compostaggio sul sito internet del Comune o presso gli uffici Comunali.
  • L’Amministrazione Comunale potrà in ogni momento verificare presso il singolo cittadino, il corretto smaltimento e gestione dei rifiuti.

 

Tu ci metti i rifiuti

La natura fa il resto !

 

Allegati

  1. Locandina sul compostaggio
  2. Manuale di compostaggio
  3. Modulo di autocertificazione